Categoria: Recensioni

Fahrenheit 451 di Ray Bradbury, un manifesto

C’era una volta Guy Montag, che non aveva un solo dubbio al mondo. Bruciava i libri per lavoro, in un mondo in cui i pompieri venivano chiamati per appiccare il fuoco e non per spegnerlo. In un immaginario futuro, Bradbury colloca una vera e propria dittatura, che impedisce il possesso …

Grandi Speranze di Dickens | Brani scelti

Mentre guardavo distrattamente il film tratto da questo capolavoro, pensavo a quanto sia difficile far sì che una pellicola non ti faccia rimpiangere le pagine di un romanzo, solo dopo pochi minuti. Le pagine intense, lo stile di un autore a cui sei abituato non rendono per nulla facile rinunciare …

Il Gattopardo di Tomasi di Lampedusa

Qualcuno sostiene che Il Gattopardo sia una risposta ai Viceré di De Roberto, e una frase tratta da una delle ultime lettere di Tomasi di Lampedusa sembra confortare quest’ipotesi: Mi sembra che presenti un certo interesse perché mostra un nobile siciliano in un momento di crisi (che non è detto …

Di come Jane Austen scrivesse senza avere una stanza tutta per sé

Una stanza tutta per sé, di Virginia Woolf, Einaudi, 2006 Nel suo saggio su “Donne e romanzo” Virginia Woolf individua quali, secondo lei, possano essere elementi indispensabili per far sì che una donna diventi una brava scrittrice: è fondamentale che lei abbia abbastanza tempo da dedicare alle sue pagine, che abbia dei soldiche le permettano …